Dieta

Dieta specifica, fondamentale in palestra come in ogni sport

Una dieta specifica per un determinato sport dipende dalla tipologia del gesto atletico ancorato al metabolismo: aerobico-anaerobico-misto.

– Individuare il metabolismo di base:
• Anaerobico della fosfocreatina – lattacido – aerobico
• Metabolismo anaerobico alattacido periodo breve 0-15 sec
• Metabolismo anaerobico lattacido periodo 15 sec -2 min
• Metabolismo aerobico

tabella-dieta

Una corretta alimentazione permette:
• Ottimizzare il rendimento.
• Ridurre la comparsa della fatica.
• Diminuire i tempi di recupero.
• Controllare alcuni fattori di rischio.

I nutrienti sono sostanze indispensabili alla produzione di energia, all’accrescimento, al mantenimento delle funzioni vitali; rendiamo al 110% la seduta allenante attraverso una dietetica avanzata.
Il progetto della resa performante passa attraverso:
• Allenamento specifico (deputato alla demolizione).
• Alimentazione (è mirata alla ricostruzione e alla super compensazione).
• Integrazione (coesiste con l’alimentazione nella fase funzionale ricostruttiva).
• Riposo super compensante (attua la completa rigenerazione).

Il tutto genera l’obbiettivo dell’atleta ovvero la massima performance attuabile, ogni fase di questo processo inizia sempre con una valutazione globale della salute dell’atleta attraverso l’anamnesi completa (assenza di patologie,traumi, lesioni, intolleranza e allergie).
– Eliminare le cattive abitudini dell’atleta:
• No a cibi spazzatura,eccessi di zuccheri.
• No a scatolame, eccesso di latticini, cibi industriali,conservanti.
• Disintossicare l’organismo.
• Riequilibriamo il metabolismo (sistema immunitario e ormonale).
• Carenze ed eccessi.
• Interazioni ed integrazione intelligente.

Dario Silini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *