715 Idratazione Sport

Idratazione e attività fisica.

Importanza di una adeguata idratazione nello sport e nella vita di tutti i giorni.

Durante l’attività fisica è normale perdere liquidi. È necessario quindi provvedere a una loro corretta sostituzione, che permetta di sostenere in sicurezza una performance sportiva, senza rischi di disidratazione.
Come i bambini e gli anziani lo SPORTIVO è particolarmente a rischio di carenza per la maggior quantità di sudore prodotta durante l’attività sportiva.
Le perdite idriche se non adeguatamente compensate determinano ipoidratazione, cioè riduzione di acqua in tutti i compartimenti dell’organismo in particolar modo di quello circolatorio.

Ecco qualche consiglio per evitare ogni piccolo problema:

Prima dell’esercizio fisico : la somministrazione di liquidi deve iniziare già prima dell’esercizio per garantire uno stato di idratazione ottimale nel momento dello sforzo. E’ sconsigliato assumere grandi quantitativi di acqua semplice nei 45-60 minuti precedenti allo sforzo (perché può stimolare la diuresi e la conseguente eliminazione di liquidi), per lo stesso motivo è sconsigliato assumere alcolici o caffeina.

Durante l’esercizio: il reintegro dovrà tener conto:
1. Delle caratteristiche ambientali nelle quali si pratica il lavoro (temperatura, umidità, ventilazione) ;
2. Tipo di lavoro muscolare (pesante, leggero, di velocità o resistenza) ;
3. Tipologia di indumenti utilizzati ;
4. L’apporto di 1/4 di litro ogni 15 minuti può comunque essere considerato ottimale.

Dopo l’esercizio: risulta importante assumere liquidi per evitare l’ipoidratazione, per permettere il recupero delle scorte di glicogeno ed in generale per ristabilire una situazione di equilibrio interno all’organismo.

QUAL’ E’ LA BEVANDA IDEALE?
La bevanda ideale deve possedere diverse caratteristiche: innanzitutto deve avere un sapore gradevole, deve essere facilmente assorbibile ma senza causare problemi gastrointestinali e deve aiutare per quanto possibile l’ottimizzazione della performance.

Per essere rapidamente assorbibile l’acqua deve essere moderatamente refrigerata (circa 10°), non deve essere assolutamente iperosmolare e  deve contenere una minima quantità di carboidrati (5-8%) non superiore al 10%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *