Omega 3

OMEGA 3

Nell’ ambito della classificazione dei grassi polinsaturi, si compie un’altra distinzione quella tra i grassi “omega 3”e “Omega 6”.

Gli omega 3 e 6 vengono detti essenziali perché l’organismo non è in grado di fabbricarli ed obbligato ad assumerli con la dieta come se fossero delle vere e proprie vitamine.

La distinzione è legata alla posizione del doppio legame, che determina la struttura del grasso e alla fine decide il tipo  di eicosanoidi (ormoni con importanti funzioni per il nostro organismo).

Soltanto gli omega 3 e omega 6 possono essere impiegati per la produzione di eicosanoidi, la chiave che determina lo stato di salute dell’organismo umano.

Però mentre gli acidi grassi omega3 (che si trovano nell’olio di pesce e pesce mari freddi) danno origine agli ecosanoidi “buoni”, gli acidi grassi omega6 (presenti negli oli vegetali) danno origine agli eicosanoidi “cattivi”.

 L’equilibrio tra eicosanoidi “buoni”e“cattivi” determina lo stato di salute fisica e mentale dell’organismo umano. Infatti, gli effetti per il nostro organismo dei diversi eicosanoidi sono i seguenti:

grassi2

L’integrazione con omega-3 costituisce l’elemento sostanziale di una strategia alimentare bilanciata. Indispensabile è che gli omega 3 assunti quotidianamente possiedano 4 caratteristiche fondamentali:

  • devono essere purificati attraverso la tecnologia della distillazione molecolare;
  • devono avere un’alta concentrazione di acidi grassi omega3, attorno al 75%;
  • devono contenere almeno il 60% di acidi grassi a catena lunga, EPA + DHA, ossia gli unici efficaci;
  • devono contenere EPA e DHA  nel rapporto 2 a 1.

Un’ottimo prodotto certificato 5 stelle IFOS e che possiede le 4 caratteristiche fondamentali  è OmegaPRO YAMAMOTO, olio di pesce concentrato indicato per adulti e ricco in acidi grassi Omega-3 certificazione 5 stelle IFOS.

 Modalità d’uso: assumere fino a 4 softgels al giorno.

Dario Silini