Aktiva Club - Esempio Di Successo

Un esempio di successo: Silvia Cristini

Questo mese per la rubrica “Un esempio di successo” vogliamo presentarvi una nostra iscritta che nel suo percorso, cominciato poco più di un anno fa, si è distinta per dedizione e costanza, raggiungendo risultati oltre ogni rosea aspettativa.

Io e tutto lo staff di Aktiva crediamo che la palestra sia un luogo dove le persone possano esprimere in totale libertà i propri desideri e le proprie, perché no, speranze in relazione a ciò che vorrebbero modificare o migliorare rispetto alla loro condizione fisica.

Siamo fortemente convinti che non ci sia un’ obiettivo che sia più importate di un altro, che non ci siano richieste assurde ne tanto meno persone che meritino di essere trattate con più superficialità rispetto ad altre.

Persone che nonostante siano in condizione fisiche già più che accettabili possono avvertire comunque la necessità di volere “qualcosa di più”, di aspirare a una condizione fisica che per molti potrebbe anche sembrare eccessiva, ma che per il soggetto in questione invece, è di fondamentale importanza.

Questo è il caso di Silvia Cristini.

Silvia si è presentata in palestra agli inizi di settembre del 2013 con la richiesta di voler migliorare non solo l’estetica del suo corpo ma anche le sue abitudini alimentari (decisamente sregolate) e il suo benessere generale, ad esempio poter andare a fare una camminata in montagna con suo padre senza essere in affanno appena dopo essersi allacciata gli scarponcini.

Abbiamo iniziato un percorso partendo da una attenta analisi delle sue abitudini alimentari e del suo passato sportivo, fino ad arrivare ad analizzare cosa non le piacesse del suo corpo e come lo volesse trasformare.

Da questa anamnesi è emerso che Silvia aveva sempre avuto un pessimo rapporto con i suo corpo e di conseguenza anche con il cibo, utilizzato come mezzo per ovviare a questa condizione che non le piaceva.

In collaborazione con la Dottoressa Pizzuto, le è stato preparato un piano alimentare che aveva come obiettivo una rieducazione alla corretta gestione della sua dieta e un allenamento con frequenza settimanale costante.

Dopo un anno e mezzo Silvia si è davvero completamente trasformata (come dimostrano le foto dell’articolo) e dati alla mano, siamo riusciti a creare le condizioni necessarie per cui il suo metabolismo può sostenere più del doppio delle calorie che introduceva quando non veniva seguita, senza aumentare di un grammo il suo peso e di conseguenza la sua massa grassa.

Utilizzando dati sensibili Silvia si presentò con un peso di 63,5 kg e una massa grassa di 14,7 kg, ad ora, Silvia (ricordo assumendo più del doppio delle calorie), è arrivata a un peso di 57,5 kg con una massa grassa di 9,7 kg.

Nel frattempo, la nostra atleta, appassionatasi al nostro mondo, ha deciso di intraprendere un percorso formativo e didattico che la porterà a diventare un’ operatrice fitness di sicuro successo.

Noi di Aktiva siamo davvero orgogliosi di tutto ciò, perché oltre alle foto, ai “prima e dopo” ad effetto, ai numeri, quando riusciamo a far appassionare e trasmettere la nostra professionalità a uno dei nostri clienti, abbiamo vinto!

Complimenti Aktiva! Complimenti Silvia!

Il direttore tecnico e responsabile Area Fitness

Andrea Presti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *