Postural Training

L’ALLENAMENTO POSTURALE

Cos’è?

Prima di tutto chiarisco il termine ‘’allenamento’’…

Parlando di attività per la postura si pensa generalmente ad esercitazioni da ginnastica dolce, soft e anche un po’ noiose; va definito però ALLENAMENTO perché di quello si tratta!

In termini semplici la postura è il modo di stare del nostro corpo o dei vari segmenti in situazioni statiche e dinamiche. La postura è il risultato di tanti fattori: comportamento, abitudini, infortuni, lavoro, attività sportiva,eventi vari accaduti.

Ogni persona ha una postura specifica quindi se devo rispondere alla domanda quando serve l’allenamento posturale dico SEMPRE! Nel senso che l’analisi della postura è la base da cui partire per inserire ogni tipologia di esercitazioni ed attività.

La postura è tale ed il resto va adattato su di essa.

Ragionando in questi termini non esistono più distinzioni fra soggetti ‘’equilibrati’’ e soggetti con problematiche posturali.

Quindi anche chi non presenta alterazioni posturali particolari cioè che non necessitano di un lavoro specifico, il messaggio che voglio dare è di considerare la vostra postura come base su cui agire e quindi se avete programmi scritti da istruttori, allenatori, personal trainer ect assicuratevi e  domandategli che abbiano preso in considerazioni o abbiano valutato questo aspetto.

Allenamento posturale significa armonia e quindi anche non allenare molto di più un muscolo o una zona es. il pettorale o il bicipite nel caso dell’uomo o il gluteo nel caso della donna in terrmini di allenamento con finalità estetiche; in ambito sportivo si necessita magari di allenare di più un gruppo o una catena muscolare relativa ai gesti specifici che caratterizzano lo sport ma andrà previsto anche un lavoro di compenso.

TUTTO VA FATTO IN EQUILIBRIO!

Persone che presentano invece vere alterazioni posturali necessitano di un programma di rieducazione!

Ritornando al concetto di allenamento spesso in queste situazioni ( a meno di casi gravi) si sottovaluta l’attività ritenendola tempo ‘’perso’’ rispetto alla possibilità di svolgere un’altra attività od esercitazioni ma un allenamento posturale di riequilibrio è si specifico sulla problematica ma coinvolge tutto il corpo e quindi vi assicuro vi allenerete!!!

Esempi di alterazioni posturali su cui è bene agire sono i paramorfismi (alterazioni funzionali es. tipiche nelle fasce giovanili di sviluppo come atteggiamento scoliotico,cifotico,lordotico) e i dismorfismi (alterazioni strutturali non regredibili ma su cui si deve intervenire per contrastare gli effetti)

Riassumendo..

Il concetto di allenamento posturale deve essere già incluso nel concetto di allenamento.

Manuel Picinelli