L’importanza alimentare dell’acqua

Perchè questo elemento è importante e fondamentale per il nostro corpo

L’acqua è la sostanza maggiormente presente nel corpo: il 64% del peso totale è costituito da acqua.
Una riduzione del 10% di acqua corporea induce severi disturbi, con il 20% si può morire.
Nonostante si possa sopravvivere per settimane senza cibo, senza l’acqua si può resistere solo alcuni giorni.

Una riduzione dell’acqua aumenta la concentrazione del sangue: una perdita del 5% d’acqua corporea significa un calo del 10% di sangue.
Più il sangue è denso, più facili sono i fenomeni di coagulazione intravasale.
La regolazione termica è controllata dall’acqua: se non si reidrata sufficientemente l’organismo tale raffreddamento avverrà in modo scadente.
Quando si raggiunge uno stato di leggera disidratazione l’organismo mette in atto alcuni meccanismi che riducono l’eliminazione dell’acqua: la cosa più semplice da vedere è la contrazione della diuresi.
L’acqua contribuisce alla riserva di energia venendo immagazzinata assieme alle riserve di glicogeno: se non vi è una corretta idratazione è facilitata la trasformazione del glucosio ematico in grassi piuttosto che in glicogeno.
L’atleta necessità di più acqua rispetto ad un individuo inattivo: una accidentale riduzione del 4-5% dell’acqua corporea può disturbare è peggiorare la performance fisica del 20-30%.
Non attendere mai la sete per bere, poiché ogni volta che si raggiunge questo punto si è già raggiunto un insufficiente livello di idratazione per un atleta.

Allenarsi mentre si è disidratati può generare un aumento veloce della temperatura corporea e questo può portare a un colpo di calore.
In esercizi prolungati la perdita di sudore può arrivare sino a 2 litri per ora.
Il principale elettrolita nel sudore è il sodio con piccole quantità di potassio e magnesio.
La perdita di sostanziali quantità di sudore conduce inevitabilmente alla riduzione delle riserve corporee di questi elettroliti.
Comunque, eccetto dove non ci sono perdite di peso molto elevate, ricostituire le scorte durante l’esercizio non è una priorità ed eventualmente, solo la ricostituzione del sodio può essere necessaria.

La reidratazione post esercizio può essere raggiunta solo se il sodio perso nel sudore è reintegrato così come l’acqua.
Il sodio inoltre aiuta a mantenere lo stimolo della sete.
Il potassio può essere utile nel promuovere la reidratazione.

 

2019 Aktiva Ssd S.r.l. - Via Giusti, 2 Rogno - (BG) 24060 - P.Iva: 02150060164 - Cap. REA. Bergamo: 266837 - Privacy & Cookie Policy